Rinnovo della dimora abituale di cittadini stranieri

  • Servizio attivo


A chi è rivolto

Il servizio si rivolge ai cittadini stranieri che dimorano abitualmente nel Comune.

Descrizione

Gli stranieri iscritti in anagrafe hanno l'obbligo di rinnovare all'ufficiale di anagrafe la dichiarazione di dimora abituale nel comune, entro sessanta giorni dal rinnovo del permesso di soggiorno, corredata dal permesso medesimo.

Come fare

Se il cittadino straniero non presenta la dichiarazione di dimora abituale entro sei mesi dalla scadenza del permesso di soggiorno depositato in Comune, quest'ultimo lo sollecita a consegnarla nei trenta giorni successivi.

Se il cittadino straniero non dovesse rispettare anche questa seconda scadenza, il Comune lo potrà cancellare dai registri della popolazione residente per omessa dichiarazione di dimora abituale o per irreperibilità accertata, come previsto dalla legge.

La cancellazione dal registro della popolazione residente compromette la residenza continuativa, requisito necessario per chiedere la cittadinanza italiana.

Cosa serve

Il cittadino deve presentare un documento d'identità in corso di validità e una copia del permesso di soggiorno.

Cosa si ottiene

Si ottiene il rinnovo della dimora abituale di cittadini stranieri.

Tempi e scadenze

La procedura si conclude in pochi minuti.

Quanto costa

Il servizio è gratuito.

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Pagina aggiornata il 12/02/2024, 11:15

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri