Disposizioni anticipate di trattamento (DAT)

  • Servizio attivo


A chi è rivolto

Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di un'eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo aver acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte può, attraverso le DAT esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari.

Descrizione

Il 31 gennaio 2018 è entrata in vigore la Legge n. 219/2017, avente ad oggetto: "Norme in materia di consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento" che riguardano le Disposizioni anticipate di trattamento (DAT), conosciute sopratutto come Testamento biologico.

Per DAT si intendono gli atti con i quali una persona maggiorenne e capace di intendere e di volere (in previsione di una eventuale futura incapacità a prendere decisioni in autonomia e dopo aver acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle proprie scelte) esprime le proprie intenzioni in materia di trattamenti sanitari, il consenso o diniego rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e l'eventuale nomina, con atto scritto, di una persona di fiducia che la rappresenti nel rapporto con il medico e gli ospedali. Il fiduciario accetterà la nomina mediante sottoscrizione della DAT o con atto successivo allegato alla DAT. Al fiduciario sarà rilasciata copia della DAT.

Le DAT possono essere rese:

  • tramite atto pubblico o con scrittura privata autenticata, entrambe da redigersi presso un notaio;
  • tramite scrittura privata da consegnare presso l'Ufficio del Comune che provvede all'iscrizione nell'apposito registro;
  • tramite scrittura privata da consegnare direttamente presso le strutture sanitarie che abbiano adottato modalità telematiche di gestione della cartella clinica o il fascicolo sanitario elettronico.

Come fare

L'interessato deve presentarsi (previo appuntamento) di persona insieme all'eventuale fiduciario con il modulo di iscrizione al registro che dovrà essere sottoscritto davanti all'Ufficiale di Stato Civile.

Il fiduciario può accettare l'incarico tramite la sottoscrizione del documento contenente le DAT o la sottoscrizione del modulo di richiesta di iscrizione al registro.

Il documento contenente le DAT, deve essere consegnato in duplice copia in due buste, deve essere sottoscritto in originale dall'interessato e potrà contenere anche la firma del fiduciario.

Alla consegna l'istanza viene protocollata e viene rilasciata una ricevuta con l'indicazione dell'Ufficio del Comune dove la documentazione è depositata e conservata.

La dichiarazione può essere modificata o revocata dal disponente in qualsiasi momento rivolgendosi all'Ufficio del Comune indicato nella ricevuta.

Cosa serve

L'interessato, o persona incaricata, deve esibire un documento d’identità in corso di validità del fiduciario e un documento contenente le DAT.

Cosa si ottiene

Si ottiene la compilazione delle disposizione anticipate di trattamento (DAT).

Tempi e scadenze

Le disposizioni indicate non hanno scadenza.

Quanto costa

Il servizio è gratuito.

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Ufficio Stato Civile

Indirizzo Piazza Vittorio Veneto, 9

Pagina aggiornata il 11/04/2024, 11:13

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri