A chi è rivolto

Il servizio si rivolge ad ogni persona maggiorenne del nucleo familiare residente nel Comune. La dichiarazione deve essere presentata entro 20 giorni da quanto il soggetto vi dimora stabilmente.

Chiunque occupi abusivamente un immobile senza titolo non può chiedere la residenza né l'allacciamento a pubblici servizi in relazione all'immobile medesimo. Gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge.

Descrizione

Un cittadino effettua un cambio di abitazione se è iscritto come residente nell'anagrafe del Comune e si trasferisce sempre all’interno dello stesso Comune, da solo o con il suo nucleo familiare.

Un cittadino, invece, effettua un cambio di residenza se si trasferisce da un Comune (italiano o estero) ad un altro Comune.

Come fare

La dichiarazione può essere presentata su appositi moduli conformi a quelli pubblicati sul sito internet del Ministero dell’Interno direttamente all’ufficio anagrafe oppure inviata per posta elettronica (ordinaria o PEC) del Comune.

Cosa serve

L'interessato deve presentare per se e per tutte le persone che trasferiscono la residenza:

- copia della carta d’identità in corso di validità;

- codice fiscale (attraverso copia di CNS)

- atto di proprietà o contratto di affitto registrato o comodato d'uso registrato.

Nel caso in cui ci siano minorenni interessati al cambio di residenza con uno solo dei genitori o con persone diverse dai genitori è necessario presentare una dichiarazione di conoscenza da parte dei genitori, non coinvolti nel cambio di residenza, con allegata fotocopia di un documento di riconoscimento

Nel caso in cui il trasferimento interessi cittadini stranieri dovrà essere presentato:

  • Passaporto valido o documento equipollente in corso di validità;
  • Ospitalità;
  • Permesso di soggiorno valido oppure:
    • se scaduto, ricevuta postale attestante l'avvenuta presentazione della richiesta di permesso di soggiorno entro 60 giorni dalla scadenza del precedente, più il permesso scaduto;
    • se in attesa di primo rilascio per lavoro subordinato:
      • a) contratto di soggiorno sottoscritto presso lo sportello unico immigrazione (Prefettura);
      • b) ricevuta postale della richiesta di permesso di soggiorno;
    • se in attesa di primo rilascio per ricongiungimento familiare:
      • a) ricevuta postale attestante l'avvenuta richiesta del permesso di soggiorno;
      • b) Nulla Osta rilasciato dallo Sportello Unico per l'Immigrazione della Prefettura

L'ipotesi di coesione famigliare (il famigliare è già entrato in Italia con altro tipo di visto di ingresso) non è assimilabile a quella sopra descritta, e pertanto sarà necessario attendere il permesso di soggiorno.

Cosa si ottiene

Si ottiene il cambio della residenza nell'anagrafe.

Tempi e scadenze

La pratica viene registrata entro 2 giorni lavorativi e si conclude dopo 45 giorni. Gli effetti giuridici decorrono dalla data di presentazione della dichiarazione.

In caso di accertamento negativo, l'Ufficio informerà l'interessato affinché quest'ultimo provveda a presentare per iscritto le proprie osservazioni entro 10 giorni dal ricevimento della comunicazione.

Quanto costa

Il servizio è gratuito.

Ulteriori informazioni

Se il cittadino è in possesso di carta d'identità con la vecchia residenza, tale documento non deve essere rinnovato se non alla sua scadenza naturale. Per i cittadini stranieri si rimanda alla normativa di riferimento e alle schede inserite nel sito del Ministero dell'Interno.

Per il cambio di residenza sulla patente, l’ufficio anagrafe si farà carico di darne comunicazione alla Motorizzazione Civile. Non è più necessario applicare sulla patente il talloncino.

Contestualmente al cambio di abitazione, è consigliabile compilare la dichiarazione TARI.

Accedi al servizio

Dichiarazione di trasferimento di residenza all'estero

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Ufficio Anagrafe, Leva e Statistica

Indirizzo Piazza Vittorio Veneto, 9

Pagina aggiornata il 12/02/2024, 09:56

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri