Sostegno per il popolo ucraino

Informazioni Generali

  • 28/03/2022 - 30/06/2022
  • Come poter aiutare il popolo ucraino

Contatti

  • Assessore Servizi Sociali

Iniziative di solidarietà

A seguito dell’emergenza profughi in arrivo sui nostri territori dall’Ucraina, forniamo qualche indicazione utile:
 
  • Schede informative per cittadini Ucraini- in tutte e tre le lingue
  • Assistenza sanitaria
  • Ospitalità e alloggi
  • Istruzione
 
INIZIATIVE DI SOLIDARIETA’ A FAVORE DELL’UCRAINA
In collaborazione con le Associazioni del territorio è stata avviata una  raccolta di cibo, vestiti e farmaci che verranno spediti in Ucraina alle persone che ne hanno più bisogno. La prima fase di raccolta si è conclusa e attraverso l’Associazione Zlaghoda e l’Associazione Mesa Popular verranno spediti i tantissimi aiuti raccolti. Continueremo a rispondere ai mutevoli bisogni delle persone che stanno scappando dall’Ucraina e arrivano sul nostro territorio. Terremo aggiornata questa sezione con le iniziative di solidarietà che si attiveranno.
 
Si invitano i cittadini che volessero donare, a fare riferimento alla raccolta fondi che si sta facendo in Provincia di Bergamo:
 
“UN AIUTO PER L’UCRAINA”
Per chi volesse contribuire con una donazione invitiamo a donare a favore della raccolta fondi «Un aiuto per l’Ucraina». L’iniziativa è promossa da Caritas diocesana bergamasca, L’Eco di Bergamo e dalla Fondazione della Comunità bergamasca con il sostegno del Comune di Bergamo.
La raccolta fondi è destinata all’accoglienza di donne, bambini, anziani che sono costretti a lasciare le proprie case, a causa della guerra.
Per chiunque volesse dare il proprio contributo: https://dona.caritasbergamo.it/crisi_ucraina/
È possibile donare attraverso bonifico:
INTESTATO A: FONDAZIONE DELLA COMUNITA BERGAMASCA ONLUS
CAUSALE: EROGAZIONE LIBERALE – EMERGENZA UCRAINA
BANCA: BANCA INTESA
IBAN: IT 58 U 03069 09606 100000185910
Swift/Bic: B C I T I T M M

Emergenza Ucraina – Apertura della piattaforma per richiedere il contributo di sostentamento

In ottemperanza dell’Ordinanza n. 881/2022 emessa dal Capo Dipartimento della Protezione civile: “Ulteriori disposizioni urgenti di protezione civile per assicurare, sul territorio nazionale, l’accoglienza il soccorso e l’assistenza alla popolazione in conseguenza degli accadimenti in atto nel territorio dell’Ucraina”;

È attiva la piattaforma sul sito del Dipartimento della Protezione civile che consente ai profughi provenienti dall’Ucraina di richiedere il contributo di sostentamento pari a 300 euro a persona al mese per adulto e a un’integrazione di 150 euro al mese per ciascun minore di 18 anni al seguito. Potrete accedervi anche cliccando al seguente link: https://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov.it/#/.

Il contributo è destinato a coloro che hanno presentato domanda di “permesso di soggiorno per protezione temporanea”, presso la Questura.

Il beneficio economico è rivolto soltanto ai cittadini ucraini che si trovino, o siano stati, in condizione di autonoma sistemazione, vale a dire ospiti presso parenti, amici o famiglie per almeno dieci giorni, nell’arco di un mese.

Il sostegno economico può essere richiesto entro il 30 settembre 2022 e viene riconosciuto per un massimo di tre mesi dalla data riportata sulla ricevuta di presentazione della domanda di permesso di soggiorno.

Per accedere alla piattaforma è necessario disporre del codice fiscale (rilasciato con la domanda di permesso di soggiorno). I dati inseriti saranno verificati e, in caso di inesattezze, saranno acquisite ulteriori informazioni. In caso di false dichiarazioni il contributo sarà revocato.

Una volta acquisita correttamente la domanda, saranno inviati al richiedente un sms e una mail con l’importo del contributo e la data dalla quale sarà possibile riscuoterlo. La somma sarà erogata in contanti, presso un qualsiasi ufficio di Poste Italiane presente in Italia. Per la riscossione si avranno due mesi di tempo, trascorsi i quali il contributo sarà revocato

torna all'inizio del contenuto